06.88644843   : 06.8860495  
home / news /

UNA NUOVA POSSIBILE SOLUZIONE AL PROBLEMA DEL RISCALDAMENTO GLOBALE

UNA NUOVA POSSIBILE SOLUZIONE AL PROBLEMA DEL RISCALDAMENTO GLOBALE

Notizia pubblicata in data 18-06-2018

 

Per arginare il sempre più gravoso problema del riscaldamento globale un team di ricercatori ha sviluppato un impianto pilota con lo scopo di aspirare anidride carbonica dall’aria e riconvertirla in carburante sintetico. Nello studio recentemente pubblicato sulla rivista Joule, il team di ricercatori afferma che il nuovo impianto chiamato DAC (Direct Air Capture) potrebbe essere interessante sia da un punto di vista di riduzione dell’impatto ambientale (anche se il bilancio della CO2 equivalente resta negativo), sia da un punto di vista economico, poiché i costi per l’estrazione di CO2 dall’atmosfera sarebbero sei volte inferiori rispetto alle stime.

 

In estrema sintesi, il sistema DAC utilizza delle grandi batterie di ventole aspiranti per risucchiare aria, dopodiché attraverso ulteriori passaggi, la CO2 viene separata e stabilizzata con una soluzione alcalina. Il liquido ricavato verrà pressurizzato e successivamente iniettato nel sottosuolo, dove verrà stoccato. Infine, il prodotto stoccato verrà trasformato in un carburante sintetico che, una volta bruciato, non emetterà nuove emissioni in atmosfera, perché in questo caso sarebbero emesse quelle vecchie, che sarebbero a questo punto riemesse e poi nuovamente riciclate. In questo modo si otterrà un combustile fossile neutrale in termini di emissioni di CO2.

 

Ci auguriamo che queste nuove soluzioni tecnologiche potranno contribuire a tamponare il problema del riscaldamento globale.

 

Fonte Focus

Cristiano Cappellini,

Quality Italia

 

Notizia pubblicata in data 18-06-2018